Se Pitt tradisse la Jolie perderebbe la custodia dei figli

13 settembre 2014 22:090 commenti

Brad Pitt e Angelina Jolie si sono uniti da poco in matrimonio e come tutte le nozze americane, hanno dovuto firmare tra loro un accordo prematrimoniale che, in alcuni passaggi sembra minaccioso nei confronti dell’attore.

pitt

A svelare il patto prematrimoniale di Angelina Jolie e Brad Pitt, ci ha pensato il magazine Star che ha fatto notare come in caso di divorzio, i soldi guadagnati dai due attori dopo il matrimonio, dovranno essere tradotti in un fondo e poi divisi in sei parti uguali, una per ogni figlio.

Pitt e la Jolie si sono sposati lo scorso 23 agosto in Francia, in gran segreto e il loro patto prematrimoniale ha coinvolto soprattutto i bambini, gli stessi che avevano dipinto il velo della madre per presentarsi all’altare.

> Brad Pitt e Angelina Jolie si sposano in Francia

Attualmente Pitt ha un patrimonio di 240 milioni di dollari cui si sommano i 185 milioni di dollari della Jolie. Al di là delle ragioni economiche ci sono questioni famigliari affrontate nel contratto. Si spiega infatti che nel caso in cui Brad Pitt fosse scoperto a tradire al moglie, perderebbe la custodia dei figli.

> Brad Pitt a letto con la moglie di Mike Tyson

In questo caso specifico, infatti, la Jolie può pretendere di avere il domicilio prioritario dei figli. Se invece i due arrivassero al divorzio, nessuno chiederà soldi all’altro ma il patrimonio andrà tutto ai figli. In tutto sono sei: Chivan Maddox che ha 13 anni ed è stato adottato in un orfanotrofio in Cambogia, poi Zahara Marley che è stata adottata in un orfanotrofio di Addis Abeba, Siloh Nouvel che è nata nel 2006 ed è loro figlia naturale, Pax Thien che è stato adottato in un orfanotrofio di Ho Chi Min City e infine i due gemelli, Knox Leon e Vivienne Marcheline che sono figli naturali delle due star.

Tags:

Lascia una risposta