Stefano Bettarini si sente perseguitato

27 dicembre 2011 08:020 commentiDi:

L’ex calciatore definisce la compagna una donna matura e capace di farlo stare bene nonostante le avversità della vita, ma poi l’intervista tocca un tasto dolente infatti Bettarini racconta senza troppi giri di parole di essere stato vittima di minacce.


L’ex marito di Simona Ventura rivela di essere stato preso a pugni in un presunto tentativo di rapina, anche se è certo che dietro questo gesto ci sia stato un vero e proprio atto di intimidazione visto che gli aggressori non gli hanno portato via nulla.
Bettarini racconta anche un altro episodio “particolare”, infatti svela che alcuni mesi fa degli uomini non ancora identificati sono entrati nella sua abitazione a Viareggio e gli hanno distrutto casa senza rubare niente. L’ex calciatore è davvero perplesso, infatti dice che nei mesi successivi si sono verificati altri eventi “dolorosi e umilianti”, infatti qualcuno ha tentato di dare fuoco alla porta d’ingresso della sua casa a Milano e anche in questo caso Stefano pensa di conoscere il nome del mandante, anche se preferisce non sbilanciarsi.

Bettarini precisa di aver sporto querela contro ignoti, anche se gli inquirenti hanno iniziato a raccogliere prove importanti che supportano tutti i suoi sospetti. L’intervista si conclude con un appello dell’ex calciatore che spera che questo suo sfogo pubblico possa servire per far demordere dai propri intenti i suoi persecutori, visto che la situazione risulta essere particolarmente allarmante e complicata.






Tags:

Lascia una risposta