Syria Luongo inganna la giuria a Italia’s got talent

30 gennaio 2012 14:471 commento

La scorsa settimana tutti si erano commossi davanti alla toccante storia di Syria Luongo, una bambina di nove anni che aveva raccontato senza troppo imbarazzo di essere povera e di non avere un posto dove stare. A distanza di poche settimane ecco comparire in rete le prime testimonianze che svelano le reale situazione della piccola artista, visto che durante la sua esibizione a Italia’s got talent aveva raccontato che per lei la moneta dentro al cappello costituisce la sua unica fonte di sostentamento.

La frase aveva fatto commuovere l’intera giuria, tanto che Syria era immediatamente passata alle semifinali del programma, scatenando le polemiche di tutte le persone che la conoscono e vivono a Pinerolo, un piccolo comune vicino a Torino.

Secondo le prime testimonianze la madre della piccola sarebbe impiegata presso il comune della sua città e i suoi spostamenti avverrebbero sempre con la famiglia e sotto lauto compenso, così come riferiscono alcune persone che conoscono personalmente la bambina e i suoi genitori. Oltre a queste bugie è stato scoperto che Syria è iscritta alla prestigiosa Federazione Ginnastica d’Italia e che ha vinto numerose medaglie affiancata alla Sportica Pinerolo, una prestigiosa e costosa palestra della regione. Al momento lo staff di Italia’s got talent non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione sulla vicenda, anche se da l suo profilo Twitter Gerry Scotti ha detto che la colpa non è da attribuire alla bambina, ma ai genitori che l’hanno istruita in questi termini.

Tags:

1 commento

Lascia una risposta