Valeria Marini denunciata per appropriazione indebita

27 ottobre 2013 09:230 commentiDi:

valeria marini

Una brutta ferita che si riapre per Valeria Marini. La bionda e prorompente showgirl, infatti, è stata accusata di appropriazione indebita da una persona a lei molto cara che sostiene di dover avere indietro dalla Marini dei gioielli per un valore di oltre 170 mila euro.

L’accusatore è il gioielliere Manuel Pirino, che per molti anni è stato un carissimo amico di Valeria Marini. Un rapporto talmente tanto forte il loro che l’uomo è stato ospite nell’appartamento della Marini per circa 3 mesi nel 2010, poi li due hanno litigato e lei lo ha cacciato di casa.


Ma in quell’appartamento sarebbero rimasti alcuni degli effetti personale di Manule Pirino, tra cui anche una parure composta di gemelli d’oro modello pavé e di due bracciali tennis di diamanti e smeraldi, che il gioielliere ha valuto circa 170 mila. L’uomo ha denunciato Valeria Marini che nei giorni scorsi è stata anche ascoltata dal vice procuratore onorario Giovanni Nostro.

Quest’uomo si è inventato tutto per danneggiarmi. Ho restituito a Pirino tutti i suoi effetti personali. E comunque non ricordo che tra queste cose ci fossero i gioielli.

La situazione, comunque, è ancora da verificare. Nonostante la Marini si sia professata innocente, ci sono alcuni testimoni pronti a schierarsi dalla parte del gioielliere.






Tags:

Lascia una risposta