Adolescenti e punti neri

adolescente e punti neri

 

Naso, fronte, mento … i punti neri si insinuano in ogni angolo del nostro viso, sono il tormento degli adolescenti.  A che cosa sono dovuti, ma soprattutto, come eliminarli?

Quali sono le cause punti neri? Un eccesso di sebo nei pori, provoca l’apparizione di un comedone di piccole dimensioni, una formazione che a contatto con l’aria, si ossida e diventa nero, il cosiddetto “punto nero”. 

Fattori esterni. Le cause di questo eccesso di sebo nei pori non sono ancora ben noti, tuttavia alcune scelte di vita possono causare o aumentare la comparsa dei punti neri. 

E’ quindi importante pensare sistematicamente a:

  • lavarsi bene la faccia tutti i giorni;
  • struccarsi bene prima di andare a dormire;
  • non usare prodotti troppo acidi, troppo esfolianti, o creme troppo grasse;
  • evitare di schiacciare i punti neri, si può causare la rottura della parete del poro, spargere sebo e sporco anche sulla pelle sana e lasciare cicatrici;
  • evitare una prolungata esposizione al sole;
  • fare una regolare pulizia del viso, con una maschera o uno scrub, per liberare la pelle da tutte le impurità. 

Come eliminare i punti neri? Se non si può fare a meno di trafficare con i propri punti neri, è raccomandabile che si  rispettano queste elementari regole di igiene: 

  • lavarsi accuratamente le mani;
  • disinfettare la pelle prima di comprimere il punto nero;
  • servirsi di un fazzoletto di carta, interporlo tra le unghie e la pelle del viso, si previene l’arrossamento molto vistoso;
  • dopo aver perforato il punto nero, applicare una lozione locale non-comedogenico, utilizzando del  cotone; 

Il modo migliore per liberarsi dai punti neri senza procurarsi orribili cicatrici, è quello di optare per una pulizia della pelle da un professionista.Un estetista provvederà a ripulire la vostra pelle in profondità una estetista. Consigliabile anche un consulto con un dermatologo, il quale, analizzato il caso, prescriverà il prodotto più adatto (lozione, trattamento, consigli di igiene, o addirittura un peeling in caso di cicatrici d’acne associate). Lo specialista è essenziale per coloro che siano stati oggetti di malattie della pelle, quali la psoriasi, l’acne o l’eczema. 

Ricetta di casa per la pulizia del viso. 

Mescolare due cucchiai di farina di mais con il bianco di un uovo. Applicare sul viso e lasciare in posa per 10 minuti. Pulire con un panno asciutto, quindi applicare una lozione a base di acqua di rose.

Loading...

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *