Sconti sui prodotti per l’infanzia dal 1° giugno 2012

18 maggio 2012 15:290 commenti

A seguito di un accordo tra il Ministero per la Famiglia e l’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) a partire dal 1° giugno e fino al 31 dicembre 2012 i prodotti per l’infanzia, come pannolini, biberon e latte in polvere, costeranno meno nelle farmacie comunali.

Il presidente dell’Anci, Graziano Delrio, ha spiegato di aver ricevuto l’invito del ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione (che ha anche la delega alla Famiglia), Andrea Riccardi, ad aiutare le famiglie che in questo particolare momento si trovano in forte difficoltà. L’invito è stato accolto positivamente, per cui le farmacie comunali nel suddetto periodo applicheranno degli sconti sui prodotti per la prima infanzia rinunciando quindi ad una parte degli utili.

I FARMACI DEL BAMBINO

Non è escluso, tuttavia, un ulteriore prolungamento del periodo di applicazione di tali sconti, dal momento che quello che partirà il primo giugno sarà una sorta di esperimento che probabilmente verrà prolungato nel caso in cui dovesse avere successo. Riccardi ha inoltre affermato di aver ricevuto una lettera dalla presidente di Federfarma, Annarosa Racca, che ha manifestato una disponibilità ad aderire all’iniziativa.

BAMBINI MENO GRASSI CON LA PRIMA COLAZIONE

Riccardi ha inoltre sottolineato che in Italia i prodotti per l’infanzia hanno un prezzo superiore di circa il 30-40 per cento rispetto alla media europea, questo spinge molte famiglie ad acquistarli secondo procedure non tradizionali, ad esempio su internet oppure recandosi in Svizzera. Attraverso questa iniziativa si punta a ridurre i prezzi attualmente applicati di circa il 20-30 per cento.

Tags:

Lascia una risposta