Aprire pensione per cani

29 agosto 2011 12:480 commentiDi:

Per aprire una pensione per cani o gatti, il prima passo da fare è l’individuazione di un’ampia area lontana dal centro abitato.

La normativa stabilisce che deve essere distante almeno 500 m dall’abitazione più vicina.

La zona dovrà essere servita dalla rete idrica, fognaria ed elettrica. 

Aprire un’attività del genere presuppone anche una conoscenza accurata e approfondita di tutto ciò che riguarda i cani e gli altri animali domestici: le loro esigenze, i bisogni e i servizi che servono alla loro cura.

Un periodo di apprendistato o tirocinio da effettuarsi presso un’azienda che esercita tale attività,  risulterà un’esperienza molto utile ai fini di una gestione autonoma dell’impresa. 

La normativa per aprire una pensione per cani e gatti nel dettaglio 

  • Aprire una partita IVA
  • Iscrizione presso la Camera di Commercio, nella categoria “altri”.
  • Vaglio dell’Ufficio d’Igiene, Servizi Veterinari delle A.S.L, che rilascerà idonea certificazione.
  • Licenza che verrà rilasciata dal Comune di appartenenza per esercitare l’attività.
  • La zona dovrà essere servita dalla rete idrica, fognaria ed elettrica.
  • L’area dovrà essere attrezzata con box di contenimento degli animali, che dovranno risultare spaziosi, almeno di 9 m², realizzati in materiale facilmente lavabile. Una parte al coperto con una cuccia a disposizione in modo da proteggerli dalle intemperie, l’altro spazio all’aperto.
  • Consigliabile anche uno spazio all’aperto in comune dove i cani (di docile indole) possano correre liberamente.
  • I gatti, di norma, vengono custoditi all’interno, con un buon ricambio d’aria. Se si prevede di ospitare anche i gatti, i box dovranno essere coperti con reti a maglie strette per evitare la fuga.
  • Nei luoghi freddi è importante un sistema di riscaldamento per i singoli box. 

Ideale un rapporto di collaborazione con un veterinario.

Periodicamente la struttura adibita a pensione per cani, dovrà essere disinfettata per allontanare qualsiasi sorta di parassiti. 

Leggi anche: Aprire un agriturismo

 

Ultimo aggiornamento 29 agosto 2011 ore 14,50           

Tags:

Lascia una risposta