Creare doodles per Google a tempo pieno

17 aprile 2012 14:060 commenti

Vedere la propria creazione sulla home page del motore di ricerca più famoso e utilizzato al mondo è senza dubbio il sogno di tutti i grafici e gli illustratori. Ma non è detto che questo sogno non possa trasformarsi in realtà. Nella sezione “jobs” del suo sito, infatti, Google ha pubblicato un nuovo annuncio rivolto ai disegnatori/grafici di tutto il mondo che aspirano a lavorare per il colosso di Mountain View nel ruolo di doodler, ovvero di disegnatore incaricato di reinterpretare il logo Google in occasione di eventi, festività e ricorrenze.

Per candidarsi, oltre a saper disegnare, occorre avere senso dell’umorismo, nutrire passione per tutte le cose artistiche, storiche e fantasiose e avere almeno quattro anni di esperienza come disegnatore. L’obiettivo è quello di informare e sorprendere gli utenti che quotidianamente si ritrovano sulla home page di Google per cercare su internet le informazioni di cui hanno bisogno, per cui nel caso dei doodles “la prima impressione è quella che conta“.


LE EDIZIONI DI WINDOWS 8 SARANNO TRE

Il candidato che riuscirà a superare la rigorosa selezione, consistente in diversi colloqui, sia al telefono che di persona, e in alcuni test, disegnerà doodles nel quartier generale della Silicon Valley. Dall’annuncio non emerge invece nessun dettaglio per quanto riguarda il salario.

OCCHIALI GOOGLE REALTÀ AUMENTATA FINALMENTE SVELATI

Il primo doodle è stato creato quattordici anni fa da uno dei grafici della società, il coreano Dennis Hwang, in occasione del Burning Man Festival tenutosi in Nevada. Successivamente sono stati creati doodles per eventi molto importanti, come le Olimpiadi o il Natale, mentre nel corso degli ultimi tempi capita sempre più spesso di vedere il logo di Google trasformato. Basti pensare che solo lo scorso anno sono stati creati 260 doodles.

Questi e tutti gli altri doodles creati dal 1998 ad oggi possono essere rivisti qui.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta