Indice di rivalutazione TFR luglio-agosto 2012

3 settembre 2012 13:480 commenti

L’aggiornamento dei coefficienti di rivalutazione del TFR nel 2012 prosegue con la pubblicazione del valore percentuale che interesserà tutti i rapporti di lavoro interrotti nel periodo compreso tra il 15 luglio 2012 e il 14 agosto 2012, pari al 2,245192 %.

Il coefficienti di rivalutazione del trattamento di fine rapporto reso noto su base mensile, ricordiamo, serve a garantire una rivalutazione della quota accantonata dal lavoratore nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il giorno dell’anno in corso in cui ha avuto luogo l’interruzione del rapporto di lavoro.

Le somme accantonate a titolo di TFR, infatti, vengono rivalutate al 31 dicembre di ciascun anno, per cui nel caso in cui il rapporto di lavoro termini nel corso dell’anno solare entra in gioco il coefficiente di rivalutazione stabilito per il mese di riferimento. La rivalutazione al 31 dicembre di ciascun anno, come previsto dal codice civile, viene effettuata mediante l’applicazione di un tasso fisso pari all’1,50% annuo e di un tasso in misura variabile pari al 75,00% dell’aumento, rispetto al mese di dicembre dell’anno precedente, dell’indice di rivalutazione dei prezzi al consumo Istat.

Per quanto riguarda la rivalutazione della quota accantonata durante l’anno, la quota maturata dal 1° gennaio al giorno della cessazione del rapporto di lavoro avviene applicando il tasso fisso dell’1,50% e il tasso in misura variabile determinato per il mese di riferimento.

Tags:

Lascia una risposta