Indice di rivalutazione TFR giugno-luglio 2012

16 luglio 2012 14:210 commenti

E’ stato reso noto il coefficiente di rivalutazione del TFR in riferimento alle quote accantonate nel periodo compreso tra il 15 giugno e il 14 luglio 2012, pari al 2,048077%.

Il coefficiente di rivalutazione del TFR, ricordiamo, serve a rivalutare, in modo tale da adeguarla al costo della vita, la quota accantonata al 31 dicembre di ciascun anno di servizio presso un determinato datore di lavoro.


Nel caso in cui la cessazione del rapporto di lavoro avvenga durante l’anno, entra in gioco il coefficiente di rivalutazione del TFR su base mensile, più precisamente quello relativo al mese in cui si è verificata la cessazione del rapporto lavorativo. Il calcolo, come previsto dall’articolo 2120 del codice civile, si effettua sommando ad un tasso fisso dell’1,5%  il 75% dell’aumento del costo della vita per gli operai e gli impiegati accertato dall’ISTAT nel mese in esame rispetto al mese di dicembre dell’anno precedente. A tal fine le frazioni di mese uguali o superiori a quindici giorni si computano come mese intero.

Il trattamento di fine rapporto, ricordiamo, si calcola sommando per ciascun anno di servizio una quota pari all’importo della retribuzione dovuta per l’anno stesso divisa per 13,5.






Tags:

Lascia una risposta