Rinnovato CCNL per i dipendenti settore ceramica e piastrelle

E’ stato siglato dalla Confindustria Ceramiche e dai sindacati dei chimici di Cgil, Cisl e Uil, il nuovo contratto per i lavoratori del settore ceramica e delle piastrelle.

Per i 40mila lavoratori del settore della ceramica e delle piastrelle, è in arrivo un aumento salariale medio a regime in busta paga per il triennio luglio 2010-giugno 2013 di 107 euro (livello D1). 

Sarà corrisposto in tre tranche (quattro per la ceramica), per un montante salariale complessivo nel periodo di 2.334 euro. 

Per il periodo 1 giugno-31 dicembre 2010 sarà corrisposto un importo “una tantum” di 120 euro per tutti i lavoratori,  per il periodo 1° giugno – 31 dicembre 2010. 

Condiviso inoltre l’obiettivo di intervenire con “linee guida” su diversi temi: dalla sicurezza negli appalti alla protezione dei rischi connessi alla silice cristallina, dalle molestie allo “stalking”, al “mobbing”.

Viene introdotta, inoltre, una nuova disciplina in materia di contratti a tempo determinato e di somministrazione a termine, stabilendo nel 25% la quota massima omnicomprensiva di questi istituti sul totale dei contratti a tempo indeterminato presenti in azienda.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *