Sciopero tassisti il 23 gennaio

12 gennaio 2012 09:140 commentiDi:

Gli autisti dei taxi si asterranno dal lavoro il prossimo 23 gennaio per protestare contro l’aumento del numero di licenze proposto dal governo Monti, nel quadro delle nuove misure di rilancio della crescita. 

Il presidente del Consiglio tenta di favorire la concorrenza nel settore dei servizi e limitare la sovranità di alcune imprese, al fine di stimolare l’attività in parallelo al piano di austerità adottato nel mese di dicembre, che prevede 33 miliardi di euro di economia e di entrate supplementari. 

Oltre allo sciopero nazionale, deciso a Bologna nel corso di una riunione dei rappresentanti del più rappresentativo sindacato di cataegoria, i tassisti hanno intenzione di astenersi dalla circolazione nei dintorni del Circo Massimo a Roma, sabato prossimo.

Già nel 2007, dopo molti giorni di completa paralisi del traffico a Roma, i tassisti erano riusciti ad ottenere l’abbandono di un progetto di legge precedente, atto all’emissione della liberalizzazione di nuove licenze. 

Ultimo aggiornamento 12 gennaio 2012, ore 10,14

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta