Unicredit sostiene l’internazionalizzazione delle imprese italiane

17 ottobre 2012 10:290 commenti

Le imprese italiane che intendono puntare non solo sul mercato italiano ma anche sul mercato europeo e sugli altri mercati oltre i confini del Vecchio Continente devono essere in grado di gestire la loro operatività internazionale, ad esempio devono poter gestire pagamenti in ingresso e in uscita sia in euro che in altre valute, devono poter offrire garanzie internazionali e devono essere in grado di finanziare esportazioni e investimenti all’estero.

Per rispondere a queste esigenze, Unicredit ha messo a disposizione delle imprese una gamma completa di prodotti e servizi. Figurano tra questi package Imprendo PMI Europa e Imprendo PMI International, ovvero dei pacchetti di conto corrente e servizi bancari che includono delle agevolazioni sulle transazioni telematiche sia domestiche che estere e degli sconti su servizi dedicati all’estero, e il servizio Export Manager, che permette di gestire gli incassi dall’estero su un unico conto in Italia e di disporre di una rendicontazione online, con conseguente riduzione dei costi e dei tempi di incasso.


Sono inoltre disponibili diversi strumenti destinati a proteggere il business all’estero, attraverso crediti documentari,  garanzie internazionali e  strumenti di copertura dei rischi di cambio. Tra questi figura la lettera di credito semplificata Easy CredOK, un credito documentario studiato per le imprese che acquistano merci all’estero e che vogliono un prodotto più semplice ed economico rispetto alle tradizionali lettere di credito.






Tags:

Lascia una risposta