Immatricolazioni auto marzo 2012 in Italia: crollo del 26,7%

3 aprile 2012 07:360 commenti

Il mese di marzo 2012 per il mercato dell’auto in Italia si è chiuso con un calo delle immatricolazioni del 26,7% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, come riportato dai dati resi noti dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Lo scorso mese sono state immatricolate 138.137 vetture, nei primi tre mesi del 2012 ci sono state solamente 406.907 immatricolazioni, con una flessione del 21% rispetto al primo trimestre dell’anno precedente.

Si contano sulle dita di una mano i costruttori che hanno chiuso in positivo il mese di marzo: Kia +26,9%, Hyundai +11,5%, Dacia +24,3% e Land Rover +60,5%. Anche Case come Volkswagen e Ford, pur rimanendo al secondo e terzo posto tra i costruttori, hanno perso rispettivamente il 22,8 ed il 38,6%. Fiat rimane prima nella classifica ma facendo registrare un calo di vendite del 36,08% a quota 24.900 veicoli. Seguono Opel (-24,3%), Citroën (-25,5%), Lancia/Chrysler (-29,53%), Peugeot (-25,6%), Toyota (-28,79%), Renault (-16,9%) e Nissan (-18,05%).


VENDITE AUTO FEBBRAIO 2012

Anche nel mese di marzo 2012 l’auto più venduta in Italia è stata la Fiat Panda con 10.287 unità, davanti a Punto (7.117) e Ford Fiesta (5.071). Tra le auto diesel la più venduta è stata la VW Golf (3.522), seguono Punto (2.719) e Citroën C3 (2.453).

Soffre anche il mercato dell’usato infatti a marzo i passaggi di proprietà (comprese le minivolture) sono risultati in calo dell’8,2%. Nel primo trimestre il calo è stato del 9,9% rispetto allo scorso anno, con appena 119.356 passaggi di proprietà.






Tags:

Lascia una risposta