1 milione di euro di risarcimento per la famiglia di Stefano Cucchi

2 novembre 2013 20:160 commentiDi:

Stefano Cucchi

Un milione e 340mila euro. Questa la cifra a cui sono giunti l’ospedale Pertini e la famiglia Cucchi per il risarcimento del danno relativo alla morte di Stefano.

Stefano Cucchi è morto in ospedale 4 anni fa dopo una settimana passata in prigione con l’accusa di spaccio di droga.

Così finisce una prima parte del lungo processo nato in seguito a questa drammatica vicenda, i cui contorni continuano ad essere sfocati. Il primo processo si è concluso con la condanna per omicidio colposo di cinque dei sei medici imputati, mentre fu disposta l’assoluzione per i tre agenti della Penitenziaria e i tre infermieri.

Il ilione di euro disposto come risarcimento per la morte di Stefano Cucchi, però, mette fine solo al filone ‘sanitario’ del processo, lo si può intendere come assunzione di responsabilità dell’ospedale e tentativo di chiedere scusa, ma la famiglia, anche se non sarà presente al processo di appello per i medici dell’ospedale, si costituirà comunque parte civile per la sentenza di assoluzione emessa nei confronti degli agenti della polizia penitenziaria.

La famiglia, come ha dichiarato il padre di Stefano Cucchi, è alla ricerca della giustizia:

Il risarcimento è limitato esclusivamente alla responsabilità sanitaria. L’obiettivo della famiglia è quello di avere giustizia non a metà, ma a 360 gradi. Per questo, andremo in appello anche e soprattutto sulla posizione degli agenti per i quali con soddisfazione la Procura generale ha chiesto alla Corte d’assise d’appello un giudizio completo e non limitato.

Tags:

Lascia una risposta