Accordo tra Apple e Tom Tom

13 giugno 2012 14:260 commenti

Dopo l’annuncio arrivato nei giorni scorsi della decisione di Apple di eliminare dai suoi dispositivi le mappe di Google, una notizia che è stata inevitabilmente interpretata come una vera e propria dichiarazione di guerra dell’azienda di Cupertino nei confronti del suo principale rivale nel settore mobile, sono stati in molti a chiedersi come avrebbe fatto il colosso della mela morsicata a far si che i suoi clienti non risentissero dell’assenza di mappe sui loro dispositivi mobile.

APPLE RIMUOVE LE MAPPE DI GOOGLE


Ebbene, la risposta a questo quesito non è tardata ad arrivare. E’ di oggi, infatti, la notizia di un accordo siglato tra Apple e Tom Tom, principale fornitore di mappe digitali e prodotti per la navigazione, un partner ideale quindi per consentire all’azienda di Cupertino di andare avanti senza doversi servire dell’ausilio di strumenti forniti dal suo acerrimo nemico. Del resto a beneficiare di tale accordo sarà anche Tom Tom, che potrà finalmente trarre vantaggi dal progresso del settore mobile e fronteggiare così le perdite registrate nel corso dell’ultimo periodo a causa del minor numero di persone che scelgono di acquistare un navigatore, sostituibile con un comune smartphone.

APPLE ACQUISTA AZIENDA ITALIANA DI CORREGGIO

Probabilmente, dunque, sarà anche grazie alla collaborazione con Tom Tom che Apple riuscirà a realizzare l’ambizioso progetto, annunciato durante la Worldwide Developer Conference di San Francisco, consistente in un nuovo sistema di localizzazione 3D integrato con il comando vocale Siri, utilizzabile quindi anche senza l’utilizzo delle mani, predisposto oltre che per fornire piantine e indicatori stradali, anche per sentire musica, compilare agende e comporre messaggi di testo.






Tags:

Lascia una risposta