Home / News / Alessandra Moretti e il “giustiziere” antipolitico, i social stanno col secondo
Alessandra Moretti insultata

Alessandra Moretti e il “giustiziere” antipolitico, i social stanno col secondo

Sta creando non poco clamore la vicenda degli insulti rivolti da un cittadino alla parlamentare europea e membro del Partito Democratico Alessandra Moretti. La donna, avvocato molto conosciuto nella sua Vicenza, alcuni giorni fa sarebbe stara “riconosciuta” in una pasticceria mentre era in compagnia di amico, come una qualsiasi normale cliente. L’uomo che ha addocchiato quella che sarà la candidata del centrosinistra alle prossime elezioni regionali venete, non si è fatto sfuggire l’occasione per esternare tutto il suo disprezzo per la classe politica italiana. Diciamo che in quel momento Alessandra Moretti è diventata un simbolo di una politica distante anni luce dalle esigenze della popolazione, indipendentemente da quello che può essere il ruolo istituzionale della donna.

I fatti sono di una semplicità quasi sconcertante: una volta individuato il suo obiettivo, il cliente improvvisatosi giustiziere in piena vulgato populista, avrebbe proferito contro la Moretti una sequenza serrata di insulti: dal più classico vai a lavorare al più raffinato sei un imbecille al più generico (e proprio questo fa ritenere che l’esponente del Partito Democratico sia stato solo una vittima sacrificale) fate tutti schifo. Facile immaginarsi la reazione esterrefatta della prossima candidata del Centro Sinistra alle elezioni regionali venete. La Moretti, infatti, ha incassato il colpo per poi chiamare i vigili. Nel frattempo però il cliente si era già allontanato dal luogo del misfatto anche se nei giorni successivi gli inquirenti hanno individuato il responsabile degli insulti grazie alle telecamere presenti nel locale. Il giustiziere dell’antipolitica sarebbe un seguace del Movimento 5 Stelle, come rivendicato dallo stesso Beppe Grillo sul suo blog.

La notizia dell’insulto è subito diventata di dominio pubblico sul web  e in modo particolare sui social dove non sono mancati apprezzamenti e frasi di sostegno al “giustiziere” dell’antipolitica. le frasi di sopporto all’uomo che ha insultato la Moretti si sono intensificate quando si è diffusa la voce che il responsabile del fatto sarebbe stato oggetto di querela da parte di Alessandra Moretti.

Non sono mancati i post di chi ha giustificato il tutto: quel giorno all’Europarlamento si votava sugli ogm e la Moretti non era al suo posto sui banchi dell’assemblea. Una frase questa, che sarebbe stata anche proferita dal responsabile degli insulti.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *