Allarme coccodrillo Francia chiude le spiagge

coccodrillo francia

La spiaggia di Boulogne-sur-la Mer è stata chiusa ieri mattina, in seguito al ricevimento di una mail anonima, che segnalava l’avvistamento di un enorme coccodrillo, sulla zona., ma dell’animale non vi era alcuna traccia, hanno riferito gli uomini del servizio veterinario del Comune.

La redazione locale del giornale “La voce del nord”, ha trovato nella sua casella postale elettronica, con la semplice firma di “Pierre e Laurent”, che comunicavano la presenza del rettile, nel porto del paese.

Pertanto il responsabile del giornale ha avvertito subito le autorità competenti e una pattuglia della dei vigili del fuoco ha ispezionato tutti i luoghi, a bordo di una motovedetta, ma del coccodrillo non è stata vista nemmeno l’ombra.

Le autorità hanno pensato ad una bufala, ma, in ogni caso è meglio effettuare i dovuti controlli.

In ogni caso, se effettivamente si aggira un coccodrillo in queste zone, non dovrebbe sopravvivere a lungo, poiché il rettile è un animale a sangue freddo e per il suo benessero deve vivere ad una temperatura di almeno 30°.

Verso le ore 14  la zona balneare è stata riaperta.

Tuttavia sulla spiaggia è stata lanciato lo stato di allerta, solo ed esclusivamente per precauzione, ha dichiarato il sindaco del Comune.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *