Annullata assoluzione ad Alberto Stasi

18 aprile 2013 12:010 commenti

Alberto Stasi

In mattinata è stata annullata la sentenza di assoluzione riguardante Alberto Stasi in relazione all’omicidio della sua ex fidanzata Chiara Poggi.

Il delitto è stato compiuto il 13 agosto 2007 a Garlasco (Pavia). Quello di Garlasco è un caso balzato agli onori della cronaca, che tiene banco ormai da molti anni dentro e fuori le aule dei tribunali.

A decidere per l’annullamento della sentenza è stata la Prima Sezione penale della Cassazione, stabilendo l’avvio di un nuovo processo d’appello.

Durante la lettura della sentenza, alle 10 di giovedì mattina, l’imputato ha scelto di non essere presente in tribunale. Stasi era stato assolto in primo e secondo grado, ma quest’ultima sentenza era stata approfondita in Cassazione.

Nella giornata di ieri, il procuratore generale Roberto Aniello aveva fatto richiesta per l’annullamento della sentenza di secondo grado e per disporre un nuovo processo nei confronti di Stasi.

La Suprema Corte ha appoggiato in maniera completa la sua tesi.

La difesa, di contro, aveva gettato fortemente le basi per una assoluzione in via definitiva dell’imputato. A questo punto sarà celebrato un appello-bis dinanzi ad un’altra sezione della Corte d’assise d’appello di Milano.

Tags:

Lascia una risposta