Annullato lo sciopero dei benzinai del 4 e 5 agosto 2012

27 luglio 2012 16:350 commenti

Per la gioia degli automobilisti italiani, è stato revocato lo sciopero dei benzinai proclamato per il 4 e 5 agosto, ovvero i giorni durante i quali, stando alle previsioni del traffico dell’estate 2012, ci sarà una maggiore concentrazione di automobilisti in viaggio. A renderlo noto è stato il sottosegretario allo Sviluppo economico, Claudio De Vincenti, il quale ha comunicato il raggiungimento di un accordo tra governo e gestori.

Tuttavia, come ha precisato il presidente della Figisc Confcommercio, Luca Squeri, lo sciopero non è stato revocato definitivamente, semplicemente è stato “sospeso e rinviato”. Nel corso di un’intervista, infatti, Squeri ha spiegato che il 15 settembre prossimo si farà il punto della situazione al fine di verificare lo stato di avanzamento del percorso iniziato oggi con la firma del protocollo, che dovrebbe permettere di esaminare le questioni relative alle carte di credito e di modificare il rapporto attualmente esistente tra gestori e compagnie petrolifere.

Dopo la sospensione dello sciopero, dunque, chi ha scelto di partire in auto il prossimo fine settimana non avrà problemi a trovare un distributore aperto. Resta comunque il problema del traffico intenso con flussi elevati soprattutto sull’A1 (da Milano a Napoli), sull’A14 Adriatica (da Bologna ad Ancona), sull’A4 Milano-Brescia, sull’A3 Napoli-Salerno e sull’A30 Caserta-Salerno verso la Calabria. Traffico intenso è previsto inoltre ai valichi di frontiera con Slovenia, Francia, Svizzera ed Austria.

Durante l’esodo estivo, tuttavia, la circolazione sarà favorita dalla rimozione dei cantieri di lavoro. Tra questi solo 12 non verranno rimossi, ma sarà comunque garantita la fluidità attraverso il mantenimento del numero di corsie preesistenti.

Tags:

Lascia una risposta