Anticipazioni intervista Francesco Schettino a Quinta Colonna

10 luglio 2012 09:240 commenti

A pochissimi giorni dalla revoca degli arresti domiciliari, Francesco Schettino, il comandante della Costa Concordia naufragata lo scorso gennaio al largo dell’isola del Giglio, rilascia un’intervista che sarà mandata in onda stasera alle 21:00 su Canale 5, nel corso della trasmissione Quinta Colonna condotta da Salvo Sottile.

Nel corso dell’intervista, Schettino racconta finalmente la sua versione dei fatti. Il comandante delle Concordia chiede anzitutto scusa a tutti in qualità di rappresentante del sistema, affermando inoltre di non aver mai pensato che potesse accadere un disastro del genere.

Per quanto riguarda la principale accusa che viene mossa nei suoi confronti, ovvero quella di non aver lanciato immediatamente l’allarme, a sorpresa Schettino non fa marcia indietro, affermando di non essersi pentito di non aver dato subito l’allarme. A suo avviso, infatti, sarebbe stata un’imprudenza far fermare la nave per mettere in mare delle scialuppe, considerando il fondale di 100 metri dove la nave sarebbe poi purtroppo sicuramente affondata. Ma la frase “se siamo qui oggi a discutere è proprio perché io ho fatto delle scelte da comandante” pronunciata da Schettino nel corso dell’intervista è quella che senza subbio farà più discutere.

Nell’attesa di ascoltare in versione integrale la difesa di Schettino, sono in molti a chiedersi a quanto ammonti il cachet chiesto dal comandante per parlare in pubblico. Sebbene Salvo Sottile sulla sua pagina Twitter abbia affermato di non aver pagato nessuno per avere Schettino, sul web gira voce che il compenso non sia inferiore a 50.000 euro.

Tags:

Lascia una risposta