Arrestato Franco Fiorito

2 ottobre 2012 10:300 commenti

Franco Fiorito, ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio è stato arrestato stamane a Roma dal nucleo di polizia Valutaria della Guardia di Finanza in seguito a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica. L’ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio, che al momento è già stato trasferito in carcere, è accusato di peculato per l’utilizzo di fondi di partito a fini personali.

Nell’ordinanza si spiega che ci sarebbe ci sarebbe pericolo di reiterazione di reato, pericolo di fuga e inquinamento probatorio. I militari del Nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza stanno anche effettuando decine di perquisizioni anche all’interno dell’abitazione romana del politico.


Secondo l’avvocato Taormina, difensore di Fiorito, non si può parlare di peculato, ma al massimo di appropriazione indebita. E in effetti la Procura di Roma ha già contestato a Fiorito l’appropriazione di una ingente somma di denaro per arricchimento personale che si aggira intorno al milione e 300mila euro.

POLVERINI SI DIMETTE DALLA REGIONE LAZIO

Fiorito potrebbe essere interrogato dal giudice già da domani. Nella giornata di ieri Fiorito era stato interrogato per diverse ore dopo essere stato iscritto nel registro degli indagati anche dalla Procura di Viterbo nell’ambito dell’inchiesta che è stata avviata dopo la querela contro ignoti per diffamazione e che era stata presentata da Francesco Battistoni in seguito alla pubblicazione online di fatture falsificate e non vere. Al momento la magistratura sta accertando se le fatture pubblicate da un giornale online corrispondano al vero.






Tags:

Lascia una risposta