Arriva Marilyn Manson e a Bologna ci si riunisce in chiesa

13 dicembre 2012 11:030 commentiDi:

 

 

È difficile capire se è più bizzarro il personaggio Marylin Manson o quello che è successo prima di un suo concerto a Casalecchio di Reno vicino Bologna. Manson prepara il suo concerto del “Twins od evil tour”, di rock molto particolare e dark insieme a Rob Zombie, un nome che è già un programma. E un gruppo di cattolici di Bologna organizza una veglia di preghiera contro il satanismo.

Forze del bene e del male quindi invocate, ma chissà se staranno a sentire.

Marylin Manson non ha più il successo di qualche anno fa, quando alla fine degli anni novanta contava molti fan in tutto il mondo. È comunque un personaggio particolare e seguito ancora da un nutrito gruppo di giovani tra rockettari estremi, nuovi dark e giovani emo. Il concerto di Bologna, che rientra in un tour mondiale che ha portato il duo a girare Stati Uniti e Europa, è stato ieri. Una data particolare che stimola fantasia di appassionati del settore. Il 12-12-12, infatti, se diviso fa 6-6-6, cioè il numero della Bestia, quello citato nella Bibbia nell’Apocalisse di Giovanni. Un numero che i satanisti venerano e i cattolici temono.


È alcuni cattolici di Bologna, il gruppo “Uniti per Bologna”. si sono quindi riuniti in preghiera nella chiesa del Santissimo Salvatore.. una preghiera contro il satanismo e contro il concerto dei due. Il gruppo ha preparato anche un volantino dove si legge: “Alcuni complessi recitano la parte dei satanisti come trovata pubblicitaria per vendere dischi, ma c’è anche chi fa sul serio, operando a stretto contatto con le sette”.

Per chi abita a Bologna, quindi, ieri sera le occasioni per uscire non mancavano. In chiesa a pregare o al concerto di Marylin Manson. Quelli che, invece, hanno deciso rdi rimanere a casa forse hanno fatto la scelta migliore.

 






Tags:

Lascia una risposta