Ballerina 24enne uccisa a Macerata

27 gennaio 2012 13:020 commenti

Lungo la spiaggia di Lido Bello a Porto Potenza Picena è stato trovato il corpo senza vita di Cristina Andrea Marian, una ballerina romena, conosciuta anche nel mondo della prostituzione. La 24enne aveva il cranio fracassato e dalle prime analisi non presentava segni di violenza sessuale, dal momento che era completamente vestita e non aveva lesioni tangibili riconducibili ad una aggressione.

Il corpo è stato trovato da un passante, che ha immediatamente dato l’allarme, mentre ora stanno indagando sulla triste vicenda i carabinieri del Reparto operativo di Macerata e quelli della compagnia di Civitanova Marche. Dalle prime ricostruzioni si pensa che la vittima sia stata uccisa mentre tornava a casa dal night club dove lavorava, infatti sono state trovate tracce ematiche sia in ascensore, che sul pianerottolo dell’abitazione.


Probabilmente si tratta di delitto passionale, infatti il volto della ragazza è stato completamente sfregiato da un corpo contundente e tra le ipotesi degli investigatori si sta cercando di capire se l’artefice del delitto possa essere stato un cliente geloso, oppure qualcuno legato al racket delle accompagnatrici. Il medico legale Antonio Tombolini ha già fatto una prima ispezione del cadavere, ma sarà l’autopsia a stabilire la causa del decesso, visto che la ragazza è stata trovata con un sacchetto di plastica in testa. Nel frattempo la pm Stefania Ciccioli sta cercando di ricostruire le ultime ore di vita della ragazza per riuscire a capire la dinamica dell’aggressione e per avere conferme su un ipotetico abuso sessuale.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta