Berlusconi non si candida più?

12 dicembre 2012 21:460 commenti

Tutti danno quasi per scontato il suo ‘ritorno in campo’, il quale equivarrebbe a proseguire la tradizione della terminologia calcistica che dal 1994 ha abbinato alla politica.

La notizia è che, però, Berlusconi potrebbe restare in panchina e, cioé, non candidarsi a Premier.

Il ‘Cavaliere‘ ha detto di aver accettato la candidatura come leader di coalizione, durante la presentazione del nuovo libro di Bruno Vespa.

Berlusconi accusa il governo Monti e la Germania

Inoltre ha aggiunto:

“Se Monti si candida faccio un passo indietro, ma non credo che gli convenga. Non credo che Monti accetti di diventare uomo di parte o di partito ma se decidesse di aderire a questa richiesta vi aderirebbe tutto schieramento moderato. Anche io glielo proposi, Monti mi disse che non era suo intendimento”.

Se Mario Monti si dicesse disponibile a farsi leader di una coalizione moderata, che comprende anche la Lega, Berlusconi si tirerebbe indietro.

Tradotto:

”Se il partito di Montezemolo si unisse a noi certamente vorrebbe un candidato diverso da me e io, nell’interesse del Paese, nell’interesse dello schieramento dei moderati, sono pronto a fare qualsiasi cosa”.

Una mossa possibile? Berlusconi ha appena tolto la fiducia a Mario Monti, e ora vorrebbe farlo tornare in gioco come elemento portante del suo nuovo asse. Tutto è da vedere.

Tags:

Lascia una risposta