Bimba di 3 anni muore azzannata da un cane in giardino

25 settembre 2014 12:050 commenti

Una tragedia che si è consumata alle porte di Roma, a Fiano Romano dove una bambina di tre anni è uscita nel giardino della sua casa e dopo essersi avvicinata al recinto del cane è stata aggredita. I soccorsi sono stati inutili.

Ogni volta che si sente parlare dell’aggressione di un cane ad un bambino, ci si trova davanti alla solita situazione in cui il proprietario del cane, pur essendo tenuto a rispettare alcune regole, ha lasciato il suo amico a quattro zampe libero di muoversi a discapito di qualcun altro. Qui la situazione è ben diversa.

> Le responsabilità dei padroni dei cani

La bambina di tre anni è morta nella notte per le ferite riportate in seguito all’aggressione del cane che era nel giardino della propria casa a Fiano Romano, alle porte della Capitale. La bambina, intorno alle 19.30, mentre era nella sua villa con il padre, si è allontanata uscendo in giardino ed ha raggiunto la recinzione del cane.

> Tutta la normativa dedicata ai cani

Il cane è un pastore tedesco di nove anni che ha aggredito la bambina. La dinamica non è ancora del tutto chiara ma la bambina ha riportato delle ferite in più parti del corpo: alla testa e al collo, poi anche alle braccia. Il padre, sentite le urla della bambina, è intervenuto immediatamente ed ha chiamato i soccorsi. Nella villa sono arrivati gli operatori del 118 che hanno trasferito la bambina nell’ospedale Sant’Andrea di Roma ma le ferite riportate dalla piccola erano troppo gravi e si è spenta nel giro di quattro ore.

I carabinieri del comando di Bracciano, invece, si sono occupati del cane e lo hanno preso in custodia.

Tags:

Lascia una risposta