Bimbo figlio di omeopata morto per cause naturali

23 ottobre 2011 07:230 commenti

Il piccolo Luca Monsellato, di 4 anni, è morto per cause naturali. Nessuna cura omeopatica sarebbe l’origine della causa del suo decesso. A stabilirlo il risultato dell’autopsia effettuata, ieri, dal medico legale Alberto Tortorella che ha anche escluso che il bambino sia rimasto soffocato dalla tisana al finocchio che stava bevendo.

“Non si tratta di una tisana andata di traverso ma di una coincidenza con il decesso dovuto ad una insufficienza respiratoria. Ulteriori esami istologici saranno in grado di definire la causa patologica, che è comunque naturale: potrebbe essere una malattia virale, una polmonite o altro ancora”.  Ha riferito il dottor Tortorella.


Il piccolo Luca si è presentato all’ospedale di Tricase un pò deperito forse a causa della patologia che lo aveva colpito, saranno gli esami  istologici a determinarlo. Anche le ecchimosi rilevate sul suo corpicino sono oggetto di accertamenti istologici.

I genitori del piccolo, Marcello Monsellato e Giovanna Pantaleo, hanno raccontato al magistrato che loro figlio è giunto vivo al pronto soccorso dell’ospedale “Panico” di Tricase e che i medici, per circa un’ora, gli hanno praticato, senza successo, manovre rianimatorie, dalle quali potrebbero essere insorti i lividi sul corpo del piccolo.

Mentre secondo i medici i segni riscontrati sulle gambe di Luca sono da individuarsi in una dermatite.

Articolo correlato: Bimbo muore lo curavano con medicine omeopatiche

Ultimo aggiornamento 23 ottobre 2011 ore 09,25






Tags:

Lascia una risposta