Busta arancione con stima pensione Inps in arrivo

10 maggio 2012 13:550 commenti

Si parla ormai da diversi anni di inviare ai lavoratori italiani iscritti all’Inps la cosiddetta “busta arancione“, ossia una busta contenente la stima dell’assegno mensile che percepiranno una volta raggiunta l’età prevista dalla legge per il pensionamento, ma fino ad ora ai 22 milioni di iscritti non è stato inviato nulla.

Una rassicurazione per tutti coloro che vogliono una stima delle pensione che percepiranno è però arrivata questa mattina dal presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua, nel corso del suo intervento durante il convegno di apertura della Giornata nazionale della previdenza in corso fino a sabato 12 maggio a Milano. Mastrapasqua ha spiegato che fino ad ora l’istituto di previdenza sociale non è stato in grado di fornire tale stima ai suoi iscritti per via della grande operazione di pulizia di cui necessitavano gli archivi, una pulizia che è stata fatta, per cui a breve l’Inps partirà con le stime e con l’invio delle lettere ai suoi iscritti.

RISCATTO LAUREA IN CALO NEL 2011-2012

Questo, tuttavia, riguarda solo i lavoratori del settore privato. Mastrapasqua ha infatti ricordato che l’Inpdap è ancora indietro con l’aggiornamento degli archivi, per cui i dipendenti del settore pubblico dovranno pazientare ancora.

COME VERSARE I CONTRIBUTI VOLONTARI

Il presidente dell’Inps è intervenuto anche in merito al diverso trattamento previdenziale dei giovani rispetto a quello dei loro genitori, affermando che si tratta di un tema che dovrebbe essere seriamente preso in considerazione, soprattutto in considerazione del fatto che la maggior parte dei pensionati riceve ad oggi un assegno mensile superiore del 30-40% circa rispetto a quello che avrebbe percepito se fosse stato applicato un regime esclusivamente contributivo.

Tags:

Lascia una risposta