Calciomercato Juventus: seguito Nainggolan

12 gennaio 2012 10:570 commenti

Oggi potrebbe essere la giornata decisiva per Martin Caceres alla Juventus. Il direttore sportivo bianconero, Beppe Marotta, ha infatti deciso di mettere alla strette il Siviglia, che negli ultimi giorni ha continuato nel suo gioco al rialzo, facendo un’ultima offerta da prendere o rifiutare: prestito oneroso a 2 milioni di euro con diritto di riscatto fissato ad un massimo di 8 milioni di euro. Nel caso in cui dovesse arrivare un nuovo rifiuto da parte del club spagnolo la Juventus dirotterà definitivamente il proprio interesse su Salvatore Bocchetti, difensore del Rubin Kazan che i bianconeri avrebbero già bloccato.

Il mancato acquisto di Caceres, lasciando vuoto l’ultimo posto da extracomunitario, potrebbe riaccendere l’interesse per Fredy Guarin, colombiano del Porto che piace molto ai bianconeri come alternativa a David Pizarro, per cui si è ancora lontani dal trovare un accordo con la dirigenza giallorossa.

Per il centrocampo, tuttavia, in questi giorni circola un nome nuovo, quello di Radja Nainggolan, calciatore classe ’88, accostato già al Milan in questo mercato e gioiello della nazionale belga e del Cagliari, con cui Marotta vorrebbe ripetere il colpo dell’acquisto di Matri compiuto lo scorso anno. Il centrocampista ha le caratteristiche adatte a dare fiato ad uno tra Marchisio e Vidal essendo abile sia in fase di contenimento che negli inserimenti offensivi e nella costruzione del gioco. Il problema è costituito dal presidente rossoblu Cellino che, nonostante le molte offerte ricevute anche da grandi club europei, considera attualmente incedibile il calciatore, perno fondamentale negli schemi di Ballardini. Chissà quindi se sarà sufficiente l’offerta bianconera, pronta a cedere l’altra metà del cartellino di Ekdal e versare denaro nelle casse rossoblù per un costo complessivo di 15 milioni di euro.

C’è preoccupazione, intanto, per l’interessamento del Manchester City su Nicola Leali, giovane portiere del Brescia scelto dai bianconeri come erede di Gianluigi Buffon, per cui c’era già da temere la concorrenza di club quali il Barcellona e lo Sporting Lisbona.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta