Calciomercato Lazio: continua la caccia a Mister X

18 gennaio 2012 14:480 commenti

Claudio Lotito promette e fa sognare, Igli Tare smentisce e riporta tutti con i piedi per terra. A chi credere tra il vulcanico presidente, che a dicembre parlò di un Mister X da 14 milioni di euro, e l’algido direttore sportivo, secondo cui il mercato laziale è attualmente centrato solo su operazioni in uscita?

I pochi indizi messi a disposizione da Lotito sull’identità del presunto innesto (extracomunitario e jolly del centrocampo abile tanto sulla trequarti che in mediana) avevano messo in fibrillazione i tifosi biancocelesti che fantasticavano su uno tra Alan Dzagoev (21enne trequartista e stella nascente del Cska Mosca), Keisuke Honda (nazionale giapponese anch’egli del Cska la cui bravura è attestata dall’interesse del Psg), Mathias Fernandez (cileno classe ’86 dello Sporting Lisbona) e Andrei Arshavin (fuoriclasse russo che non ha mai saputo esprimere appieno nell’Arsenal le doti fatte intravedere nell’Europeo del 2008) quale nuovo suggeritore da inserire alle spalle del già prolifico Miroslav Klose.

Sogni non del tutto infranti poiché è verosimile che Tare bluffi e che in alternativa a Mister X, il cui acquisto è subordinato alla cessione di Makinwa o Carrizo, il ds albanese continui a seguire sottotraccia sia Marco Parolo, giocando nella trattativa col Cesena la carta Kozak, sia Kuzmanovic, ex viola valutato dallo Stoccarda 8 milioni di euro che smania per tornare in Italia e per cui ci sarà da duellare con la Juventus.

Ufficiale, intanto, il ritorno di Giuseppe Sculli al Genoa: nella notte si è infatti chiusa la trattativa con cui l’ala calabrese torna in prestito alla formazione rossoblù, con cui ha già disputato tre stagioni di A e una di B.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta