Calciomercato Milan: a giugno arriva Keita

22 dicembre 2011 16:470 commenti

Una due giorni di estrema importanza per il calciomercato rossonero che prevede per oggi un incontro a Londra tra Ariedo Braida e la dirigenza del Manchester City, col quale si spera di chiudere definitivamente la trattativa per portare Carlos Tevez a Milano. Prevale un cauto ottimismo, nonostante ieri mattina i citizens abbiano ribadito, tramite le parole di Roberto Mancini, di non avere alcuna intenzione di cedere in prestito l’attaccante e di gradire, fin da gennaio, una cessione definitiva.

Poco rassicuranti anche le parole dello stesso Presidente del Milan, Silvio Berlusconi, che intervistato ieri al Quirinale per gli auguri di rito al Presidente della Repubblica, non ha mostrato molto entusiasmo per il cospicuo investimento richiesto dall’affare Tevez ed ha rilanciato per l’attacco rossonero la coppia Pato-Inzaghi. Una conclusione negativa del summit londinese dovrebbe sbloccare definitivamente la trattativa per altra punta argentina accostata più volte al Milan in questa finestra di mercato, il catanese Maxi Lopez, del quale si discuterà non a caso domani in un incontro con la dirigenza etnea.


Alcune indiscrezioni provenienti dalla Francia parlano invece di una trattativa già conclusasi in maniera positiva e con la quale Adriano Galliani sarebbe riuscito ad assicurarsi per la prossima stagione il mediano del Barcellona, Seydou Keita. Un vero colpo, anche perché il centrocampista del Mali dovrebbe arrivare a Milano a parametro zero, nonostante il contratto che lo lega ai catalani fino al 2014: alcune clausole ivi inserite, infatti, consentirebbero una rescissione del legame con i blaugrana nel caso in cui il calciatore, poco impiegato in questa stagione da Guardiola, non raggiunga un certo numero di presenze.

Altro nome caldo per il centrocampo è quello del 23enn cagliaritano Radja Nainggolan, ieri migliore in campo nella sconfitta dei rossoblù proprio contro il Milan. La sua prestazione, fatta di dinamicità, grinta e personalità sembra aver ulteriormente solidificato l’interesse della dirigenza rossonera per il nazionale belga, la cui cessione potrebbe essere agevolata dall’interesse di Cellino per Paloschi, attaccante attualmente in forza al Chievo ma di proprietà del Milan. Per il centrocampo pare sempre più probabile, infine, il ritorno di Merkel tramite uno scambio che, seguendo una direzione inversa rispetto a quella di questa estate, dovrebbe riportare al Genoa il fantasista di origini egiziane El Shaarawi.






Tags:

Lascia una risposta