Home / News / Candidato grillino su Facebook: “Ho menato un altro romeno”

Candidato grillino su Facebook: “Ho menato un altro romeno”

Non c’è pace per Emanuele Dessì. Dopo il video con il pugile Domenico Spada, poi condannato in primo grado a 7 anni per usura, ora salta fuori un post su Facebook del 2015. E, in un certo senso, c’entrano ancora i pugni. Scriveva Dessì il 26 ottobre 2015: «Per la terza volta in vita mia ho dovuto menare a un ragazzo rumeno a seguito di offese gratuite nella sua lingua madre. Purtroppo non si rendono conto che ormai le loro parolacce le capiscono tutti e nessuno ha voglia di farsi dire “succhiami il c…” dal primo stronzo per strada o farsi sputare addosso.

Erano in tre naturalmente,ma una volta cappottato il primo gli altri due hanno preferito “evitare”… Se avessi fatto le stesse cose quando ero ragazzo nel mio quartiere, probabilmente oggi non lo racconterei.

Il mondo cambia,ma non sempre in meglio». Dessì, che corre al Senato a Latina, nel proporzionale, è considerato vicino alla candidata presidente della regione Lazio Roberta Lombardi. Tra Spada e cazzotti, però, non si può certo dire che le stia facendo una buona pubblicità in vista del voto.

Si tratta di una confessione a cuore aperto, decisamente cruda e politicamente poco corretta: “Per la terza volta in vita mia ho dovuto menare ad un ragazzo rumeno a seguito di offese gratuite nella sua lingua madre – scriveva Dessì -, purtroppo non si rendono conto che ormai le loro parolacce le capiscono tutti e nessuno ha voglia di farsi dire succhiami il cazzo dal primo stronzo per strada o farsi sputare addosso. Erano in tre naturalmente, ma una volta cappottato il primo gli altri due hanno preferito evitare. Se avessi fatto le stesse cose quando ero ragazzo nel mio quartiere, probabilmente oggi non la racconterei, il mondo cambia, ma non sempre in meglio”.

Loading...