Home / News / Carmela Rea gli inquirenti si concentrano su tre persone

Carmela Rea gli inquirenti si concentrano su tre persone

Salvatore Parolisi, il marito di Carmela Melania Rea, ha ripercorso i momenti successivi alla scomparsa della moglie sul Colle San Marco, quel 18 aprile. 

In un primo momento il caporalmaggiore ha pensato ad uno scherzo di Carmela, poi, vedendo il tempo trascorrere, ha provato a chiamarla e senza ottenere risposta, ha continuato a giocare con la figlioletta. 

“Ho pensato, non è che magari mi sta osservando, a volte è capitato pure che anche al mare, lei, andando in bagno, nel ritornare si nascondeva per vedere io cosa facessi, se ero geloso, magari, che ne so, se mi giravo per vedere dov’era, oppure io risalivo, qualche volta mi ha fatto anche risalire”. Racconta Salvatore Parolisi.

Poi, circa un’ora dopo che la moglie si era allontanata, ha deciso di chiamare la moglie al cellulare verso le 15,10-15,20.  Lì per lì – racconta Salvatore – non è che sia partito preoccupato, non sono andato nel panico, ho continuato a giocare con la bambina’’.

Al momento non ci sono ancora persone iscritte nel registro degli indagati delle Procure di Ascoli Piceno e Teramo, ma tre individuati, sembra che secondo gli investigatori, avrebbero da dire qualcosa di più di quanto non hanno già dichiarato a magistrati e carabinieri. Per questo sono stati risentiti più volte.  Intanto, dagli inquirenti è stato appurato che per l’omicidio di Carmela Rea il killer è un uomo.

Gli investigatori concentrano le loro attenzioni anche su un amico di Parolisi, un agente carcerario, che ha aiutato il caporalmaggiore dell’esercito a cercare la moglie il 18 aprile, nel primo pomeriggio, quando la donna era misteriosamente scomparsa. I carabinieri avrebbero notato nel comportamento dell’uomo elementi che hanno destato alcuni dubbi.

Parolisi parla poi di una delle tre persone sui cui si concentrano i sospetti degli inquirenti: “il dirimpettaio del mio amico Raffaele, che ogni volta che Melania usciva fuori, anche solo a stendere la biancheria, la fissava, ma non era una cosa eclatante, comunque ne ho già riferito agli inquirenti”. 

Un’altra persona è un amico di famiglia, residente a Folignano, che avrebbe manifestato qualche attenzione di troppo nei confronti di Melania. 

“Erano una coppia fantastica”. Dice Sonia, l’amica di Carmela Melania Rea, riferendosi al rapporto fra la donna e il marito Salvatore Parolisi alla trasmissione “Chi l’ha visto?”, andata in onda ieri sera su Rai Tre.

Sonia è l’amica che ha chiamato Carmela Melania Rea al cellulare, lo stesso 18 aprile alle 14.40, ma senza ottenere risposta. L’amica ha dichiarato che Melania non ha mai avuto in testa nessun altro uomo e ha sottolineato che ‘’era una donna innamoratissima del marito’’. Aggiungendo che “a volte, le dicevo mi fate venire il diabete, perchè’ fra di loro erano sempre baci e coccole, erano sempre, sempre affettuosi”.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *