Caro affitti studenti, Milano è invivibile

28 agosto 2014 20:410 commenti

Milano ospita alcune tra le più ambite e prestigiose università italiane eppure la città, dopo un’indagine condotta sugli affitti degli universitari, appare tutt’altro che a misura di studente, sembra piuttosto invivibile.

universitari

Uno studente fuori sede che voglia seguire un corso universitario nel capoluogo lombardo, deve farsi i conti in tasca ed essere pronto a sborsare dai 280 ai 500 euro per un posto letto.

> I 3 film più belli sugli universitari

Secondo un’indagine condotta sugli affitti universitari a Roma e Milano si scopre che in quest’ultima città per aggiudicarsi un posto in una stanza singola si spendono in media 380 euro di affitto escluse le spese. Si può scendere fino a 280 euro se si è disposti a condividere la stanza con un altro inquilino.


I dati sono stati raccolti dall’Ufficio studi del portale Immobiliare.it che ha cercato di evidenziare i problemi economici cui vanno incontro le famiglie che decidono d’investire sulla formazione dei propri figli. Nella classifica delle città universitarie più care, dal punto di vista degli alloggi, dopo Milano il secondo posto spetta a Roma dove si spendono dai 300 euro per un posto in doppia ai 410 euro per un posto in singola. A seguire ci sono Firenze, Bologna e Torino. Va da sé che per studiare risparmiando bisogna investire nelle università meridionali, in particolare bisogna puntare su Catania e Palermo dove il prezzo di una stanza singola si mantiene comunque al di sotto dei 200 euro.

Il profilo delle persone che condividono una casa però, sta cambiando molto e a fianco dei ragazzi universitari ci sono sempre più lavoratori, single che vogliono andare a vivere da soli ma non possono ancora permettersi il lusso di una casa di proprietà.






Tags:

Lascia una risposta