Cassano ha rifiutato la maglia della Juventus tre volte

16 ottobre 2012 08:430 commenti

Antonio Cassano nel corso della sua partecipazione al programma televisivo “Che tempo che fa” condotto da Fabio Fazio ha affermato di aver rifiutato per ben tre volte di entrare a far parte della Juventus. Il motivo? L’eccessivo rigore richiesto ai giocatori che indossano la maglia bianconera e che poco si addice al suo carattere ribelle. A suo avviso, infatti, per far parte della Juventus bisogna essere un “soldatino”, o quantomeno diventarlo, mentre lui è uno che molto spesso esce fuori dai binari. Cosa che a quanto pare non è richiesta all’Inter, dove il fantasista dice di trovarsi benissimo e ringrazia sia Stamaccioni che Moratti per avergli dato la possibilità di indossare la maglia neroazzura, auspicando di poter ricambiare la loro fiducia con ottime prestazioni in campo.

Nonostante abbia ancora tanta voglia di giocare e di farlo bene, Cassano ricorda con nostalgia la passione che lo legava al pallone quando era solo un adolescente e giocava in piazza a dorso nudo, quando era il più forte, vinceva sempre e non aveva responsabilità. Quando si diventa calciatore di professione, invece, il pallone non è più soltanto una passione. Il più grande giocatore al mondo? Secondo lui è Lionel Messi, che da cinque anni gioca a livello altissimo e ha già segnato oltre duecento gol.

Cassano ha anche parlato del problema cardiaco che ha avuto lo scorso anno. Ha ammesso di aver avuto paura di morire e che quell’episodio lo ha cambiato molto, ora è una persona più responsabile. Lo ha cambiato molto anche la nascita di suo figlio Christopher, che come ha confermato lui stesso ben presto avrà una sorellina o un fratellino. Lui spera che sia un altro maschio.

Tags:

Lascia una risposta