Home / News / “Ci sono morti e dispersi”. Calabria, maltempo killer. Tragedia in provincia di Cosenza: cosa è successo

“Ci sono morti e dispersi”. Calabria, maltempo killer. Tragedia in provincia di Cosenza: cosa è successo

Maltempo killer: dopo le ondate degli ultimi giorni, piogge e temporali sono arrivati anche in Calabria, dove il torrente Raganello si sarebbe ingrossato provocando alcuni morti. È successo nell’area delle Gole del Raganello a Civita, nel territorio del Parco Nazionale del Pollino. Le piogge che si sono abbattute sulla zona hanno provocato l’ingrossamento del letto del torrente e alcune persone sono rimaste bloccate sugli scogli e sono al momento in attesa di essere recuperate. Sul posto stanno intervenendo gli operatori del soccorso speleo fluviale dei Vigili del fuoco di Cosenza e i carabinieri, oltre a un elicottero.

Stando alle prime indiscrezioni, ci sarebbero persone decedute, anche se non se ne conosce al momento il numero. Sarebbero cinque, secondo la protezione civile nazionale, i morti provocati dall’ondata del torrente Raganello a Civita. Tra loro una giovane ragazza non ancora identificata ed il cui corpo è stato recuperato. Altre 12 persone sono state individuate e sono in corso le operazioni di recupero da parte dei vigili del fuoco e del soccorso alpino.

Apprensione c’è soprattutto per un gruppo di escursionisti che stava facendo rafting nel torrente e che sarebbe stato sorpreso dalla piena, formato da un quindicina di persone che stavano partecipando ad una visita all’interno dell’area caratterizzata da gole e canyon. Alcuni sono riusciti a raggiungere degli scogli, ma non tutti ce l’avrebbero fatta.

Sul posto stanno intervenendo gli operatori del soccorso speleo fluviale dei Vigili del fuoco di Cosenza e i carabinieri. Sulla zona sta operando anche un elicottero. Le Gole del Raganello fanno parte di un’area naturale protetta che si estende su una superficie di oltre 1600 ettari: un canyon lungo circa 13 km con pareti rocciose che in alcuni tratti sfiorano i 600 metri d’altezza.

Loading...