Home / News / Ciclone in Oman 15 morti

Ciclone in Oman 15 morti

ciclone phet

Il ciclone Phet con forti piogge e raffiche di vento che soffiavano a 180 km all’ora, si è abbattuto Giovedì nel Sultanato di Oman, causando la morte di 15 persone.

Secondo un funzionario della difesa sono state fatte evacuare dalle proprie abitazioni circa 1300 omaniti. 

Il ciclone di categoria 3, su una scala che ne conta cinque, si è formato nel mare dell’Oman e si dirige ora verso l’isola. La protezione civile ha riferito che l’occhio della tempesta si è ora spostato a nord-ovest verso la costa del Pakistan. 

Oggi sembra che situazione stia tornando alla normalità: le forti piogge sono diminuite d’intensità e il cielo si sta schiarendo nella capitale, Mascate e nella maggior parte delle regioni della costa orientale del sultanato, colpite dal ciclone. 

Ora le squadre di soccorso stanno lavorando per riaprire le strade, per ripristinare l’energia elettrica e la rete idrica colpite dalle inondazioni degli ultimi due giorni, ha riferito il capo della Protezione Civile, generale Muammar al-Malek. 

Nel giugno 2007, il ciclone Gonu, aveva spazzato il sultanato provocando la morte di circa 50 persone i danni stimati furono di  4miliardi di dollari. 

In Pakistan, 60.000 abitanti della costa meridionale sono stati evacuati per precauzione in zone più sicure.

Loading...