Cieco totale beccato mentre guida minicar

12 gennaio 2012 10:100 commenti

Dopo aver parlato di evasione fiscale, ecco un’altra notizia che mette in luce “l’Italia dei furbetti”, infatti è stato smascherato un finto cieco di Varese mentre guidava placido la sua minicar. L’uomo, un 69enne di Arona, percepiva la pensione di invalidità da 18 anni perché giudicato cieco totale, ma in realtà si trattava di una finzione perché il truffatore andava a fare la spesa in bicicletta e guidava senza alcun problema la piccola autovettura.

Il raggiro è stato smascherato dalla Guardia di Finanza, che ha denunciato l’uomo per truffa aggravata ai danni dello Stato, mentre la segnalazione è giunta incrociando i dati relativi alle persone riconosciute dall’Inps ciechi totali e quelli dei patentini per la guida di minicar.


La cecità del 69enne era stata riconosciuta dalla “Commissione per l’accertamento degli stati di invalidità civile delle condizioni visive e sordomutismo” nel lontano 1994 e in quella occasione gli era stata riconosciuta un’indennità totale di accompagnamento prevista per coloro che non sono più autonomi, in quanto ciechi. Le autorità competenti hanno anche scoperto che il finto diversamente abile era in possesso della regolare patente di guida, del patentino per ciclomotori ed era anche lo stesso proprietario della minicar. L’uomo ha cercato di imbrogliare ulteriormente le forze dell’ordine, infatti si è presentato presso la sede dell’Imps con i classici occhiali neri e con un conoscente che lo teneva sottobraccio, finché sono intervenute le Fiamme Gialle, che lo hanno portato al Comando provinciale di Novara.






Tags:

Lascia una risposta