Collaboratori dell’Unità in sciopero

25 ottobre 2012 15:330 commenti

I collaboratori dello storico quotidiano pare siano pronti a scioperare per una settimana per questioni legate ai pagamenti. Ad annunciarlo è stato il giornalista Antonio Murzio su Twitter, dove ha scritto che per sette giorni a partire da domani i collaboratori dell’Unità si astengono per mancate risposte dell’azienda sui pagamenti. Nel cinguettio del giornalista non viene specificato nel dettaglio di che tipo di problematica si tratta, ossia se il disaccordo riguarda l’entità dei pagamenti o la loro tempistica.


Quel che è certo è che questa non è la prima volta che sorgono delle problematiche del genere tra il quotidiano e i suoi collaboratori. Lo scorso anno, infatti, questi ultimi avevano avviato scioperato di due giorni contro mancati pagamenti e condizioni di lavoro inidonee. In quella occasione, in particolare, i collaboratori del giornale avevano anzitutto parlato di ritardi di diversi mesi dei pagamenti, di una totale assenza di prospettive per coloro che si trovano in una condizione di precariato e di una paga ridotta a 20 euro lordi a pezzo.

L’Unità, ricordiamo, è stato fondato nel 1924 da Antonio Gramsci e fino al 1991 è stato il giornale del Partito Comunista Italiano. Dal 1997 non è più l’organo di stampa ufficiale del partito e l’editore è Nuova Iniziativa Editoriale SpA.






Tags:

Lascia una risposta