Congedo matrimoniale per le coppie omosessuali all’Università di Bologna

3 dicembre 2013 12:150 commentiDi:

First French gay couple wed

L’Università di Bologna ha concesso le due settimane di congedo matrimoniale ad un tecnico che lavora nell’ateneo per andare in viaggio di nozze con il suo compagno, sposato all’estero.

Non è la prima volta che accade, assicurano dall’ateneo bolognese, ma è comunque la prima volta che un’azienda pubblica fa così un grande passo avanti nel riconoscimento delle coppie omosessuali.

Il congedo matrimoniale consiste in due settimane di riposo che spettano a tutti i dipendenti che si sposano. Retribuite normalmente, non vengono scalate dalle ferie che spettano per contratto, ma fino adesso, almeno nelle istituzioni pubbliche, venivano concesse solo alle coppie eterosessuali, dato che in Italia il matrimonio gay non è ancora stato legalizzato.

Ma all’Università di Bologna questo non sembra costituire un problema e il congedo è stato garantito anche se il matrimonio non è avvenuto in Italia. E’ la terza volta che l’Università di Bologna dà prova di essere piuttosto avanti nel riconoscimento delle coppie omosessuali: negli scorsi anni il congedo matrimoniale è stato concesso ad altri due dipendenti, un uomo e una donna, entrambi sposati all’estero con persone dello stesso sesso.

Tags:

Lascia una risposta