“Conto termico”, gli incentivi verdi del governo

9 novembre 2012 14:230 commentiDi:


I ministri dell’Ambiente Corrado Clini e dello Sviluppo economico Corrado Passera hanno presentato ieri a Rimini il “Conto termico”, incentivi varati dal Governo per gli impianti termici solari. Nel corso degli Stati Generali della Green Economy, è stato comunicato che sono stati stanziati 900 milioni l’anno che possono coprire fino al 40% della spesa per queste tecnologie.
Nello specifico, questi nuovi incentivi potranno essere utilizzati sia dai privati sia dalla pubblica amministrazione. Le fonti di energia rinnovabili sono state poco sostenute, finanziate e sviluppate fino ad ora Italia e anche per questo si tratta di una notizia importante. Il riferimento è alle biomasse, al solare termico, alle pompe di calore, alle stufe a pellet e simili.
Gli incentivi verdi verranno erogati entro due anni, con 700 milioni per i privati, e 200 milioni per la pubblica amministrazione.
I fondi per finanziare questi incentivi sono stati trovati facendo ricorso a un prelievo nel conto della bolletta elettrica e di quella del gas. Lo ha detto il Ministro Clini, cha ha anche tenuto a precisare che questi non rappresenterà un peso per le tasche dei cittadini, visto che, ad esempio, dalla bolletta del gas sarà prelevato meno di un centesimo per ogni metro cubo.
I fondi sono riservati agli impianti che hanno una potenza massima di 500 Kw e, per i pannelli solari, una superficie massima di 700 metri quadrati.






Tags:

Lascia una risposta