Cory Monteith è morto per overdose di eroina

17 luglio 2013 12:140 commenti

 

cmArriva il triste epilogo, e forse c’era da aspettarselo. L’ufficio di medicina legale che si è occupato dell’inchiesta sulla morte di Cory Monteith ha ufficializzato la causa del suo decesso: la stella della serie televisiva  “Glee” è scomparsa per effetto di una overdose di eroina e alcool.

L’attore canadese aveva trentuno anni. Sabato scorso era stato ritrovato morto nella sua camera di albergo a Vancouver, in Canada. La causa della dipartita è stata un cocktail di droghe, tra cui l’eroina, e di alcool, come ha confermato nella giornata di oggi il portavoce dell’ufficio di medicina legale, Barbara McLintock. La McLintock ha poi precisato che l’inchiesta non è ancora conclusa.

> I 15 migliori momenti di Cory Monteith in Glee [VIDEO]

La storia della star della serie Glee è ricca di episodi del genere. Già in passato, infatti, Cory Monteith aveva avutopesantiproblemi con droga e alcool e lo scorso aprile era entrato in un centro di disintossicazione per un rehab. Sembrava che le cose andassero meglio, ma il tristissimo epilogo è arrivato come un fulmine a ciel sereno facendo piangere milioni di suoi fan.

Un’altra giovane vita, apparentemente una vita di successo e di gioie dal punto di vista lavorativo, si spegne dunque per via di elementi che spesso vanno ad intaccare la sfera privata degli uomini di questo tempo.

Tags:

Lascia una risposta