Costa Allegra rimorchiata da un peschereccio francese

28 febbraio 2012 10:340 commenti

La Costa Allegra, rimasta ieri alla deriva al largo delle Seychelles a causa di un incendio divampato a bordo, è stata rimorchiata da un peschereccio francese, il Trevignon, fino all’isola più vicina, la Desroches. La notizia è stata diffusa dalla guardia costiera. È stato anche reso noto che i passeggeri a bordo sono in buone condizioni di salute, costantemente assistiti dall’equipaggio e che anche le condizioni meteo restano favorevoli. Un elicottero, partito ieri da Mahè, sta per raggiungere la nave per portare cibo e diversi strumenti di comunicazione.


Al momento non c’è nessuna criticità e tutto è sotto controllo anche se le oltre 1000 persone a bordo, fra passeggeri ed equipaggio, hanno trascorso la notte al buio. Oltre al Trevignon, è atteso l’arrivo di un secondo peschereccio e altri due rimorchiatori partiti dalle Seychelles. L’arrivo alla Desroches è previsto per la giornata di domani, alle 15 (ora italiana) dove sbarcheranno i passeggeri. Fra le 1049 persone a bordo è presente anche un team di fucilieri di Marina del Reggimento San Marco in servizio antipirateria perché la rotta della nave da crociera incrocia aree pericolose e considerate a rischio.

L’incendio a bordo della nave è divampato ieri mattina in sala macchine ed è subito è scattato l’allarme: le fiamme sono state subito domate, ma hanno lasciato senza propulsione la nave, rimasta per ore alla deriva al largo delle Seychelles. Al momento però si esclude che l’incendio a bordo della Costa Allegra, partita il 25 febbraio dal Madagascar (e di proprietà della Costa Crociere e della Carnival, le stesse della Costa Concordia, sia di natura dolosa.






Tags:

Lascia una risposta