Crisi Bce detta le sue condizioni

8 agosto 2011 11:120 commentiDi:

La BCE ha posto delle condizioni all’Italia, in cambio del suo sostegno, rivela, oggi, il quotidiano  “Corriere della Sera”, che cita una lettera scritta dal presidente Trichet e Mario Draghi, che gli succederà nel prossimo mese di novembre, al nostro presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, con la quale si chiede privatizzazioni rapide, in particolare delle società pubbliche e di una riforma del mercato del lavoro. 


La lettera che si è procurata il “Corriere della Sera”, che il giornale qualifica come quasi “un programma di governo”, elabora un elenco “delle misure da adottare, il calendario per la loro applicazione ed anche le normative da utilizzare”, decreti legislativi “per accelerare la loro attuazione”. 

Il Corriere fa notare, inoltre, che i leader Sarkozy e Merkel chiedono all’Italia di adottare le misure annunciate “entro la fine di settembre”. 

Relativamente a questa missiva, l’opposizione ha chiesto spiegazioni dal governo: “Cosa chiedono realmente la BCE e le istituzioni internazionali? 

“Un governo impotente completamente screditato ed ormai commissariato deve almeno dire qual’è la reale situazione dell’Italia”, ha dichiarato alla stampa il segretario del PD, Pierluigi Bersani. 

Ultimo aggiornamento 08 agosto 2011 ore 13,10






Tags:

Lascia una risposta