Home / News / Deragliamento treno sale bilancio dei morti

Deragliamento treno sale bilancio dei morti

treno deragliato

Sale a 9  il nuovo bilancio delle vittime, causato dal deragliamento del treno passeggeri, avvenuta in Alto Adige questa mattina.

All’origine del disastro una frana che, in base ai primi sopralluoghi effettuati dai tecnici, sarebbe stata provocata dalla rottura di un impianto di irrigazione.

L’ipotesi di Helmuth Moroder, direttore della linea ferroviaria, è che l’impianto avrebbe “‘inzuppato” il terreno pesantemente, rendendolo quindi instabile fino al punto di farlo franare.

Il presidente della Provincia Luis Durnwalder, ha dichiarato che il numero dei feriti è salito a 28, di cui 7 versano in condizioni molto gravi, il numero dei morti invece,  attualmente a 9, è purtroppo destinato ad aumentare, perché potrebbe esserci ancora qualcuno sepolto sotto il fango.

I soccorritori stanno lavorando per recuperare i corpi delle vittime, i feriti sono stati tutti trasportati all’ospedale di Merano.

“Una frana, di 14-15 metri di larghezza e 400 m3 di terra, ha colpito due vagoni del convoglio ferroviario”, ha spiegato ad “Ansa” Ludwig Noessing, un geologo altoatesino, l’evento è stato procurato dalla rottura di un tubo di irrigazione, che ha impregnato di acqua il terreno, sollecitando lo smottamento”.

I carabinieri sono riusciti a recuperare la scatola nera, anche se visibilmente danneggiata.

E’ stato istituito un numero telefonico di emergenza: 800751751,  al quale telefonare per  avere informazioni sui passeggeri del treno della tragica sorte.