Droga del cannibale arriva anche in Italia

20 luglio 2012 09:300 commenti

Rischia di diffondersi anche in Italia la psicosi della droga del cannibale dopo quanto accaduto ieri nella città di Genova, in un appartamento in zona Oregina. Secondo quanto riferito dalla polizia, un ragazzo genovese di 26 anni, dopo aver assunto la sostanza incriminata, per uno scatto d’ira, avrebbe morso la fidanzata di 24 anni, fino a staccarle quasi del tutto il labbro.

La ragazza è stata portata in ospedale e il fidanzato è stato ascoltato dai poliziotti, ancora in stato confusionale. La droga del cannibale o Settimo Cielo, com’è stata ribattezzata negli Stati Uniti da qualche settimana, è una sostanza sintetica in grado di far perdere il controllo a chi la assuma, fino a spingerlo ad atti di cannibalismo.


Lo scorso mese negli Stati Uniti si sono verificati numerosi episodi del genere: dopo aver assunto la nuova droga un ragazzo ha divorato il volto di un senzatetto lasciandolo sfigurato, uno studente di un college di Baltimora ha ucciso il compagno di stanza e ne ha mangiato cuore e cervello.

ALLARME PER LA NUOVA DROGA SINTETICA CHE RENDE CANNIBALI

Negli Stati Unti si è diffusa una vera e propria psicosi da attacco zombie al punto tale che la Cdc (l’equivalente statunitense del nostro Istituto Superiore della Sanità) ha smentito le ipotesi dell’epidemia zombie. Dopo quanto accaduto a Genova, anche se i fatti sono da verificare, il Ministro per Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, Andrea Riccardi ha ribadito che non esiste alcun tipo di droga che possa stimolare il cannibalismo, ma solo sostanza che possano eccitare il sistema nervoso centrale. In ogni caso il grado di allarmismo andrebbe ridimensionato.






Tags:

Lascia una risposta