È morto Don Luigi Verzè

1 gennaio 2012 09:350 commenti

Si è spento ieri a Milano, all’età di 91 anni, Don Luigi Verzè. Il fondatore del San Raffaelle è deceduto intorno alle ore 7.30 per arresto cardiocircolatorio: nella notte era stato ricoverato d’urgenza presso l’Unità Coronarica dell’ospedale in gravi condizioni.

Lunedì sarà allestita la camera ardente, le esequie si terranno a Illasi, in provincia di Verona (che aveva dato i natali a Don Verzè), presso la Chiesa Parrocchiale di San Giorgio, il 2 gennaio alle ore 14.30.
Fra luci e ombre si spegne una figura importante: il prete-manager, nato il 14 marzo 1920 a Illasi, si era laureato in Lettere classiche e Filosofia alla Cattolica di Milano e nel 1948 era diventato sacerdote.


Nel 1970 nasce la Fondazione Centro San Raffaele, nel nel 1971 viene accolto il primo malato. L’ascesa è rapida: nel 1972 il San Raffaele viene riconosciuto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico e dal 1982 è diventato polo universitario della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Statale di Milano. dagli Anni anni Ottanta, il fondatore si è dedicato alla realizzazione e all’ampliamento di alcune strutture specializzate, dal Dimer, Dipartimento per la Medicina Riabilitativa, al Centro San Luigi Gonzaga per l’assistenza ai malati di Aids fino al Dibit1, il Dipartimento di Biotecnologie e Centro di Ricerca scientifica. Nel 2011 scoppia lo scandalo legato all’indebitamento del gruppo e parte l’inchiesta che ha coinvolto i vertici dell’ospedale ipotizzando ipotizzato i reati di bancarotta e associazione a delinquere.






Tags:

Lascia una risposta