Home / News / Elvis Presley avrebbe compiuto 80 anni oggi: il mondo lo festeggia

Elvis Presley avrebbe compiuto 80 anni oggi: il mondo lo festeggia

A quasi 38 anni dalla sua morte Elvis Presley resta un mito intramontabile: oggi questo idolo indiscusso del rock’and’roll avrebbe compiuto 80 anni e tutto il mondo lo ricorda e lo festeggia. Nato a Tupelo l’8 gennaio del 1935, Elvis è morto a soli 42 anni il 16 agosto 1977. Oltre alla sua voce resta indelebile il suo movimento di bacino che lo ha reso uno degli uomini più desiderati del sud America e di tutto il mondo. Non si contano i tanti Elvis che sono nati in occasione della morte del re del rock a testimonianza della vera e propria venerazione verso il celebre cantante. 

E presto intorno a questa figura leggendaria sono fioriti miti: per molti addirittura non sarebbe mai morto. In tutti questi anni, infatti, sono sempre state tantissime le segnalazioni su presunti avvistamenti della leggenda e, ne siamo certi, anche oggi sicuramente ci sarà qualcuno che svegliandosi troverà Elvis da qualche parte. Ci piace pensare che sia da qualche parte a festeggiare oggi i suoi 80 anni ma se così non fosse il mondo intero festeggia per lui. Oggi, alle 16.15 ora italiana sarà possibile seguire in diretta streaming la cerimonia a Graceland (la mitica casa di Elvis a Memphis) organizzata dall’ex moglie Priscilla.

Noi di Aciclico vogliamo rendergli omaggio ricordando i suoi record e i suoi più grandi successi. E da questo punto di vista già da due giorni Sony ha fatto un regalo a tutti i suoi fan: dal 6 gennaio è scaricabile su iTunes l’album The Complete ’60s Album Collection Vol. 1, in versione rimasterizzata e contenente i più grandi successi degli anni 1960-65. I brani di Elvis in assoluto iù ascoltati nel mondo sono Suspicious Minds, Jailhouse Rock e In the Ghetto. Nella classifica italiana invece al terzo posto si piazza la romantica Can’t Help Falling in Love, seguita da A Little Less Conversation, Hound Dog e Always on My Mind. I fan di Elvis sono in tutto il mondo ma si concentrano soprattutto in Cile, Brasile e Argentina. L’Italia si piazza all’ottavo posto dietro a Paesi Bassi, Islanda, Svizzera e Messico.