Fermato alla frontiera con 90 kg di Hashish

16 maggio 2013 16:460 commenti

Guardia-di-Finanza2

Un uomo di quarant’anni ha provato ad oltrepassare il valico di Como-Brogeda con a bordo 90 chili di hashish.

L’uomo è un uruguaiano che questa mattina all’alba è stato bloccato dalla Guardia di Finanza e sorpreso con centinaia e centinaia di ‘panette di fumo‘.

Complessivamente il peso era compreso tra i 100 e i 250 grammi, celati in un doppio fondo e nascosti nel bagagliaio dell’automobile.


A insospettire i finanzieri, che hanno operato in collaborazione con i funzionari doganali della S.O.T. di Ponte Chiasso, è stata l’attitudine al viaggio da parte dell’uomo, residente in Spagna e proveniente dalla Francia. Malgrado i numerosi spostamenti, l’uomo non aveva con sé nessun bagaglio.

Non aveva neanche un beauty case funzionale alla pulizia personale.

La droga, come anche l’automobile dell’uomo, è stata messa sotto sequestro dalla Guardia di Finanza.

Naturalmente, inoltre, il quarantenne uruguaiano è stato immediatamente messo agli arresti per traffico internazionale di stupefacenti e portato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’hashish, che era conservato in panetti rivestiti di cellophane, una volta immesso sul mercato, suddiviso in dosi, avrebbe portato agli spacciatori un guadagno di circa 1 milione di euro.






Tags:

Lascia una risposta