Finti poveri a Cortina dichiarano 30 mila euro annui

5 gennaio 2012 08:210 commenti

Gli ispettori del Fisco hanno fatto partire un’indagine a Cortina dove hanno controllato la dichiarazione dei redditi dei proprietari di 251 auto di lusso di grossa cilindrata. Dai dati riscontrati sono venute a galla delle situazioni alquanto sospette, infatti su 133 vetture intestate a persone fisiche 42 apparterrebbero a persone che hanno dichiarato un reddito di 30 mila euro lordi annui.

La situazione risulta abbastanza paradossale ma non è finita qui, perché le rimanenti auto sono intestate a contribuenti che hanno dichiarato meno di 50 mila euro lordi o a società in perdita. La maxi operazione svolta lo scorso 30 dicembre è stata condotta da 80 agenti che hanno effettuato un controllo su 35 esercizi commerciali e più nel dettaglio su circa 1.000 persone che si trovavano nella località turistica delle dolomiti in vacanza.


L’Agenzia delle entrate ha notato anche uno strano fenomeno, infatti il giorno che sono stati fatti gli accertamenti bar, ristoranti e negozi di lusso hanno fatturato circa il 300% in più rispetto al giorno precedente e rispetto all’intero 2011. La situazione ha fatto parecchio insospettire gli agenti che hanno deciso di tenere sotto stretta osservazione questi esercizi commerciali, anche se non sono mancati singoli episodi particolarmente significativi come quando è stato “beccato” un commerciante che deteneva beni di lusso in vendita per più di 1,6 milioni di euro, senza alcun documento fiscale.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta